cv_Marchettini1

- Nata a Cetona (Siena) il 3 agosto 1956.
- Laurea in Scienze Biologiche, presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Siena con la votazione di 110/110 e lode (1983).
- Borsista ENI (Progetto Finalizzato Chimica Fine e Secondaria del CNR) presso il Dipartimento di Chimica, Università di Siena, sul tema di ricerca “NMR di Biomolecole” (Luglio ’84-Novembre ’85).
- Dottore di ricerca in Scienze Chimiche, curriculum in Bioinorganica e Biochimica Fisica, con la tesi dal titolo “Risonanza Magnetica Nucleare di molecole biologicamente attive: conformazioni in soluzione ed interazioni con biomacromolecole” (dicembre ’85-Dicembre ’88).
- Tecnico Laureato presso la cattedra di Chimica Generale, Università di Siena (1989-1991).
- Ricercatore di Chimica Generale ed Inorganica presso il Dipartimento di Chimica, Università di Siena (1991-1992).
- Professore associato di Chimica Fisica nell’a.a. 1992-93 nel Corso di Laurea in Chimica, presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Sassari.
- Dall’a.a. 1993-94 professore associato di Chimica Fisica nel Corso di Laurea in Chimica, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università di Siena.
- Dall’anno accademico 1998-99 professore associato di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università di Siena.
- Dall’aprile 2000 professore ordinario di Chimica Fisica nel Corso di Laurea in Chimica, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università di Siena.
- Dal 1 Gennaio 2004 professore ordinario di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali nei Corsi di Laurea in Chimica e di Scienze Ambientali, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università di Siena.
- Nel Triennio 2000-2003 ha fatto parte del Consiglio Direttivo della Divisione di Chimica Ambientale della Società Chimica Italiana.
- Ha fatto parte e fa parte del Consiglio Direttivo della Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali della Società Chimica Italiana (triennio 2003-2006, 2006-2009).
- Attualmente VicePresidente della Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali della Società Chimica Italiana (triennio 2009-2012).
- Ha partecipato all’istituzione del Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche, indirizzo ambientale (sedi consorziate: Sassari, Siena, Milano) entrando poi a far parte del Collegio dei docenti.
All’interno del Dottorato ha partecipato allo sviluppo di iniziative e scambi fra le tre sedi sui temi di ricerca della Chimica Fisica applicata a sistemi biologici e sui nuovi temi di ricerca che si stanno sviluppando in questi anni nel campo della Chimica Fisica in campo ambientale: dal 2 al 18 maggio 1992 si è tenuto infatti a Ingurtosu (Cagliari) il primo Seminario di Chimica Fisica Ambientale, che ha visto la partecipazione di ricercatori, borsisti e dottorandi di Chimica Fisica Biologica e di Chimica Fisica Ambientale. Nadia Marchettini vi ha partecipato sia come docente che come organizzatrice. Il Seminario si è ripetuto dal 17 al 29 maggio 1993, sempre ad Ingurtosu (Cagliari).
- Dal 1 al 7 maggio 1995 ha partecipato, sia come organizzatrice che come docente, agli Workshops of Ecological Chemistry, centrati su temi della Chimica Fisica Ambientale e della Modellistica Ecodinamica, tenutisi ad Ingurtosu (Cagliari), continuando il lavoro di scambio culturale e scientifico fra ricercatori, borsisti, dottorandi delle sedi di Sassari, Milano e Siena.
- Ha partecipato all’istituzione del Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche di Siena e fa parte del Collegio dei docenti.
- Ha co-diretto, insieme al Dott. Giorgio Moro del Dipartimento di Chimica Fisica ed Elettrochimica dell’Università di Milano, la I Scuola di Chimica Fisica Ambientale (Ingurtosu, Cagliari, 24-30 settembre 1995) e la II Scuola di Chimica Fisica Ambientale (Ingurtosu, Cagliari, 1-8 giugno 1996). Ha organizzato, insieme al Dott. Giorgio Moro, del Dipartimento di Chimica Fisica ed Elettrochimica dell’Università di Milano, il V Workshop di Chimica Fisica Ambientale e Modellistica Ecologica, che si è tenuto ad Ingurtosu (Cagliari) dal 28 maggio al 3 giugno 1998.
- Ha fatto parte più volte delle commissioni giudicatrici e di esame del Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche, Università di Siena.
- E’ stata Presidente della Commissione di Dottorato in Scienze Ambientali, Università di Venezia Ca’ Foscari, 2005.
- Ha fatto parte della commissione giudicatrice del concorso a ricercatore in Chimica Fisica presso l’Università di Milano (ottobre 1995). E’ stata Presidente della commissione giudicatrice dei concorsi a ricercatore in Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali presso l’Università di Siena (2005) e l’Università di Napoli Parthenope (2007) e membro interno della commissione giudicatrice del concorso a professore ordinario in Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali presso l’Università di Varese-Insubria (2005).
- Ha seguito e segue tesi di laurea sperimentali in Chimica Fisica e Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, Corso di laurea in Chimica ed è tutor di dottorandi di ricerca in Scienze Chimiche, indirizzo ambientale, su tematiche legate alla Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali. Attualmente, all’interno della Scuola di Dottorato in Scienze Chimiche è tutor della dr.ssa Magrini Donata sul progetto di ricerca: Sviluppi e applicazione integrata di metodologie non distruttive e microdistruttive per lo studio dei beni culturali.
- Relatrice delle tesine di laureandi del Corso di Laurea in Chimica, indirizzo ambientale a.a. 2000-2001, Università degli Studi di Siena: Nicoletta V.Trotta: Torna alla luce il segreto di Leonardo: lo Storico Restauro de “L’Ultima Cena”. Metodologie di indagine e di intervento – Elisa Papadia: Tecniche chimico-fisiche per il restauro degli affreschi “La Leggenda della Vera Croce” di Piero della Francesca”.
- Ha partecipato alla stesura di un progetto CEE sulla modellistica ambientale, con il ruolo di leading researcher nel settore dell’analisi energetica.
- E’ stata titolare di un finanziamento CNR, Comitato Naz.le per le Scienze e le Tecnologie dell’Informazione, nell’anno 1993, e di finanziamenti CNR, Comitato Naz.le per le Scienze e le Tecnologie dell’Ambiente e dell’Habitat, negli anni 1995, 1996, 1997 e 1998.
- Referee per Colloids and Surfaces, per il Journal of Thermal Analysis and Calorimety, per Ecological Modelling e altri Journal nel campo della Chimica Fisica Ambientale.
- E’ stata co-editor col professor George Lasker (Canada) del II e del III volume di Advances in Ecosystems Research.
- Ha fatto parte della redazione della rivista quadrimestrale OIKOS, per un’ecologia delle idee, edita da Greentime editori di Bologna, curando all’interno della rivista una sezione dedicata a Ecological Economics.
- Ha fatto parte dell’Editorial Board degli Annali di Chimica, Journal of Analytical, Environmental and Cultural Heritage Chemistry, rivista scientifica della Società Chimica Italiana.
- Ha fatto parte dell’Editorial Board dell’International Journal of Ecodynamics, WIT Press, Southampton, Great Britain – Associate Editors della serie Advances in Ecological Sciences, WITpress, Southampton, Boston.
- Editor insieme a C. A. Brebbia, E. Tiezzi e L.C. Wadhwa del volume The Sustainable City III, WIT Press –Southampton, 2004 – atti della International Conference on Urban Regeneration and Sustainability (di cui è stata anche chairman), tenutosi a Colle Val d’Elsa (Siena) dal 16 al 18 giugno 2004.
- Membro del Comitato Scientifico di Pharos: Centro di Studi e di Ricerche sulla Filosofia, l’Arte e la Scienza.
- Membro dell’International Scientific Advisory Board del Congresso Internazionale Ecosystems and Sustainable Development, tenutosi a Siena dal 4 al 6 giugno 2003.
- Membro del Comitato Scientifico e Organizzatrice dell’VIII Congresso Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali “Governare la Complessità con la Complessità”, tenuto a Colle Val d’Elsa (Siena) dall’8 all’11 giugno 2004. In tale occasione è stata anche curatrice degli Atti del Convegno.
- Membro della International Scientific Advisory Board del Congresso Internazionale Ecosystems and Sustainable Development V, tenutosi a Cadice dal 3 al 5 maggio 2005.
- Membro del Comitato Scientifico della IV Scuola Nazionale di Monitoraggio Ambientale, promossa dalla Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, Società Chimica Italiana, Taranto 28-30 giugno, 2005.
- Membro del Comitato Organizzatore Italiano del X EuCheMS-DCE International Conference on Chemistry and the Environment “The Role of Chemistry in the Environment: our choice, our life. Research, Education and Professional”, Rimini, 4-7 September 2005.
- Membro del Comitato Scientifico V Scuola Nazionale di Chimica dei Beni Culturali ‘Le Pitture’, Siracusa, 26-30 Settembre 2005.
- Membro del Comitato Scientifico e Organizzatore del IX Italian Congress of Environmental and Cultural Heritage Chemistry, Rimini, 8-9 September 2005.
- Membro dell’International Scientific Advisory Committee del Convegno Internazionale The Sustainable City IV, Urban Regeneration and Sustainability, tenutosi a Tallin (Estonia), 17-19 luglio 2006.
- Membro del Comitato Scientifico del X Italian Congress of Environmental and Cultural Heritage Chemistry: “Conoscenza e Creatività”, Acaya (Lecce), 11-15 giugno 2007.
- Membro dell’International Scientific Advisory Committee del Convegno Internazionale Sixth International Conference on Ecosystems and Sustainable Development (ECOSUD 2007), Coimbra (Portugal), 5-7 settembre giugno 2007.
- Membro del Comitato Scientifico del XI Italian Congress of Environmental and Cultural Heritage Chemistry: “Dalla Conoscenza alle Strategie di Intervento”, Muggia (TS), 16-20 giugno 2008.
- Membro dell’International Scientific Advisory Committee del Convegno Internazionale The Sustainable City 2008, 24-26 September 2008, Skiatos, Greece.
- Membro del Comitato Scientifico della XI Convention Nazionale ARG “Chimica, Ambiente e Beni Culturali”. La Responsabilità della Ricerca verso Società e Territorio; Cinisi (Palermo), 17-21 settembre 2008.
- Organizzatrice e partecipante, in qualità di relatore e chairman, del Brainstorming Structure of Liquid Water: Physical-Chemical and Biological Aspects; Ischia (Napoli), 23-29 maggio 2009.
- Ha curato, insieme ad Enzo Tiezzi il volume Oltre L’illuminismo. L’ecologia come ricomposizione tra il romanticismo della natura e l’illuminismo della ragione, pubblicato dalla Cuen, Napoli, 1996.
- Ha curato quattro capitoli (Un modello globale di Biosfera; Effetto serra; La fotosintesi; Le energie alternative) per il testo universitario di Chimica Fisica per le Scienze Ambientali (C.Dejak, D.Pitea, C.Rossi e E.Tiezzi) pubblicato, nel 1996, dalla casa editrice ETAS, Milano. – E’ editor, insieme a C.Rossi, A.Donati e S.Bastianoni, del volume Structures, Relations and Complexity, pubblicato nel 1999 fra gli Annals della New York Academy of Sciences.
- E’ autrice, insieme a Enzo Tiezzi, del libro Che cos’è lo sviluppo sostenibile?, pubblicato da Donzelli, Roma, 1999.
- E’ autrice, insieme a F.M.Pulselli, S.Bastianoni e E.Tiezzi del libro La soglia della sostenibilità. Quello che il Pil non dice, pubblicato da Donzelli, Roma, 2007, pubblicato anche in lingua inglese. dalla WIT Press, Southampton (UK), 2008, con il titolo The Road to Sustainability.
- E’ autrice, insieme a Carlo Maria Bellieni del libro Una Gravidanza Ecologica, pubblicato da Società Editrice Fiorentina, Firenze, 2008.
- Ha contribuito alla realizzazione del libro di Enzo Tiezzi: Lo sguardo sul Pianeta. Immagini di Biodiversità planetaria tra sostenibilità ambientale e sacralità naturale, Laris Editrice, Colle Val d’Elsa, Siena, Febbraio 2010.

ATTIVITA’ di RICERCA
Svolge la sua attività di ricerca nel campo della Spettroscopia di Risonanza Magnetica Nucleare applicata ai sistemi biologici e ambientali e nel campo della Chimica Fisica Ambientale, con particolare attenzione al ruolo della fotosintesi e dell’entropia, all’analisi energetica delle biomasse, all’analisi termodinamica e allo studio dei flussi energetici negli ecosistemi, attraverso la modellizzazione dei parametri chimico-fisici coinvolti nei processi di rilevanza biologica e ambientale. Altro tema di ricerca è quello della dinamica non lineare, con applicazioni in campo chimico, biologico e ambientale. Nell’ambito specifico della Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, si occupa, con il suo gruppo di ricerca, dello studio degli effetti che le attività umane hanno sugli ecosistemi e sul patrimonio culturale, attraverso lo sviluppo di nuovi approcci che, partendo dalle tematiche e dalle metodologie consolidate della chimica, sviluppino aspetti sistemici ed evolutivi tipici di una scienza della complessità.