pan_greened_B_LRLR

Ecodynamics Group, insieme con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze, e con il Dipartimento di Fisica Tecnica Ambientale dell’Università IUAV di Venezia, ha sviluppato il progetto di ricerca GREENED – il Giardino Rampante per l’Efficienza Energetica degli Edifici. Il progetto (06/2011-12/2013) è stato finanziato nell’ambito del bando PAR FAS Regione Toscana 2007-2013, linea d’azione 1.1.a.3.

Il progetto GREENED, letteralmente “coperto di verde”, consiste in una valutazione di sostenibilità ambientale di sistemi di giardino verticale di tipo Living Wall (LW) e Grass Wall (GW) con l’obiettivo di calcolare il valore, in termini fisici, dei servizi ambientali offerti dall’integrazione di LW e GW in architettura e di misurare il loro potenziale impatto sulle politiche di contenimento dei consumi energetici negli edifici, di utilizzo di risorse rinnovabili in ambiti urbani, di riduzione delle emissioni di gas serra in atmosfera.

I sistemi di giardino verticale LW e GW sono strutture vegetate irrigate e nutrite attraverso un impianto di fertirrigazione automatizzato e installate su ampie superfici di facciata di edifici esistenti o di nuova edificazione. Le piante sono radicate direttamente su un supporto tessile (feltro), senza impiego di substrato (coltivazione idroponica). La struttura è irrigidita da pannelli in PVC su telaio d’alluminio fissato alla facciata (intercapedine ventilata).

La tecnologia dei sistemi LW e GW, rivolta a valorizzare esteticamente edifici esistenti o di nuova edificazione, in determinate condizioni (orientamento, latitudine, clima), produce effetti in termini di comfort microclimatico outdoor in ambiente urbano (mitigazione del urban heat island effect e urban canyon effect), riduzione dell’inquinamento acustico (outdoor: contenimento del riverbero; indoor: isolamento acustico), miglioramento della qualità dell’aria (trattenimento di particolati) e si presenta anche come una possibile soluzione per aumentare le prestazioni energetiche di involucri edilizi.

Ecodynamics Group ha avviato un’analisi costi-benefici ambientali di sistemi LW e GW, su base fisica. In particolare, il progetto GREENED è strutturato su tre step-obiettivi:

a) quantificare i potenziali ‘costi ambientali’ associati alle varie fasi del ciclo di vita, dalla coltivazione degli elementi vegetativi e reperimento di materie prime, alle fasi di assemblaggio, messa in opera e manutenzione-nutrizione nel tempo, fino a ipotetici scenari di dismissione e trattamento di fine vita (analisi eMergy, LCA, carbon footprint, ecolgocial footprint);

b) quantificare i potenziali ‘benefici ambientali’ associati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’involucro edilizio, rilevato attraverso un monitoraggio su prototipi di determinati parametri microclimatici (temperature superficiali, umidità relativa, irraggiamento solare, flusso di calore, velocità dell’aria);

c) confrontare ‘costi’ e ‘benefici’ allo scopo di individuare le effettive potenzialità di impiego finalizzate al contenimento degli impatti ambientali di edifici esistenti o di nuova edificazione.

Nel caso emblematico dell’indicatore Carbon Footprint, sono state stimate le potenziali emissioni di CO2eq in atmosfera nelle varie fasi del ciclo di vita (circa 327kg/anno CO2eq anno per 98m2 LW) e, in maniera prudenziale, potenziali risparmi energetici (230kg/anno CO2eq non emessi) e abbattimenti (90kg/anno CO2 assorbimento diretto).

Dal bilancio emissioni CO2eq vs risparmi-assorbimenti CO2eq, si evince che i sistemi LW, in determinate condizioni (clima mediterraneo, esposizione sud, installazione su muro massivo non isolato, intercapedine ventilata) hanno una connotazione carbon neutral con molte variabili che possono determinare vantaggi per l’ambiente e per la qualità della vita.

Istituzione: Regione Toscana
Progetto: GREENED, Giardini Rampanti per l’Efficienza Energetica degli Edifici
Partners accademici: Dipartimento Architettura Università di Firenze, Dipartimento Fisica Tecnica Ambientale Università IUAV di Venezia.
Partner aziendali: SUNDAR Italia s.r.l.; Verdeprofilo s.r.l.
Metodo: LCA, Emergy Evaluation, Carbon+Ecological Footprint
Periodo: 2011-2013
Note: finanziato nell’ambito del bando 2009, P.A.R.FAS REGIONE TOSCANA linea di azione 1.1.a.3

greened_logo